Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español
  • Australia
    • English
  • Scandinavia
    • English

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español
  • Australia
    • English
  • Scandinavia
    • English

Timemachine DISC

Stay Ahead of Time

La nuova Timemachine Disc è la macchina da triathlon definitiva, la più raffinata espressione di performance aerodinamica con freni a disco di ultima generazione. E’ una bici progettata per i triatleti più esigenti che ricercano la perfetta sintesi di prestazioni aerodinamiche, maneggevolezza e funzionalità da globe trotter. Ricerche approfondite hanno permesso di ottenere prestazioni aerodinamiche straordinarie e di integrare i freni a disco per migliorare la maneggevolezza e la sicurezza sui percorsi tecnicamenti più impegnativi. Una caratteristica unica è rappresentata dalle cover di protezione delle pinze freno, capaci di ottimizzare il flusso aerodinamico tramite l’integrazione nel design del telaio. Grazie ad una totale possibilità di adattamento all’atleta e ad una perfetta integrazione dei componenti, la Timemachine Disc è il non plus ultra per i triathlon medi e lunghi o le gare a cronometro.

Aerodynamic form

Grazie ad una collaborazione di due anni con esperti di aerodinamica, il rinnovato concetto di SubA sfrutta tutti i nostri vantaggi aerodinamici: tubazioni 3:1 con sezione tronca, cover pinze freno integrate, sezioni tubazioni stabili ai venti laterali, design a cerniera della forcella, sezione frontale super ridotta ed integrazione totale di tutti i componenti. Dotata di un raffinato sistema di posizionamento dell’atleta, questa macchina è alla totale ricerca della velocità. Velocità massima per i triathlon, per le crono o per tirate solitarie su strade battute dal vento.
Maneggevolezza e funzionalità da riferimento
La Timemachine Disc integra perfettamente i freni a disco per ottenere una guida ed un controllo superiori sui percorsi più tecnici senza sacrificare l’aerodinamica. I freni a disco e i perni passanti migliorano la praticità in caso di viaggi internazionali grazie alla facile intercambiabilità delle ruote e alla stabilità della regolazione delle pastiglie freno.

Dual-purpose, rider-focused fit


Un telaio veloce è un buon inizio, ma aggiungere un sistema di posizionamento aerodinamico versatile è ciò che fa la differenza. Il sistema Position-to-Perform (P2P) consente ai triatleti di trovare i propri punti di contatto ideale senza sacrificare l’aerodinamica, indipendentemente da quanto sia aggressiva o tradizionale sia la posizione del busto.

Precedenza alle esigenze del triathlon


Ingegnerizzata per la prestazione massima, questa bici coniuga la tolleranza al vento trasversale con la velocità sul dritto, accoglie la massima adattabilità della posizione in altezza e avanzamento, offre la funzionalità dei perni passanti. In breve, è una bici da triathlon e da crono che punta alle prestazioni multi-sport. Se la tua gara comprende una frazione in bici, questa è la macchina che fa per te.

Timemachine DISC HOT SPOTS

 

 


Porta attrezzi posteriore (configurazione triathlon)
Trasporta i tuoi attrezzi per l’allenamento o la gara. Estetica pulita, massima funzionalità 


Canotto a doppio montaggio 
In grado di riprodurre un’ ampia gamma di inclinazioni del tubo sella, per una posizione ergonomica perfetta crono oppure triathlon


Blip Box integrata
A seconda della configurazione, lo spazio sul tubo orizzontale può essere usato per il Brakebooster (freni a caliper) o per la centralina eTap dello Sram Red


P2P V-Cockpit
Il primo posto di comando al mondo pensato specificatamente per il triathlon


Forcella a cerniera SubA Aero
La forcella a cerniera di terza generazione porta l’integrazione e la performance aerodinamica ad un nuovo livello.


Cover pinze freno
Le cover sulle pinze freno ottimizzano il flusso d’aria sulle pinze e sui rotori, migliorando la prestazione aerodinamica Timemachine 01 Disc


Profili tubazioni SubA

Una collaborazione con esperti di aerodinamica, migliora la velocità pura sul dritto e la stabilità al vento laterale


Opzioni Integrated Fuel
Infinite possibilità per il rifornimento: scatola porta cibo sul tubo orizzontale, portaborraccia sul tubo sella, e due portaborraccia sul tubo obliquo

Flusso ottimizzato

Abbiamo studiato in profondità le turbolenze create dalle pinze e dai dischi con software di simulazione aerodinamica per comprendere al meglio l’impatto sulla performance di penetrazione. Ci siamo resi conto di quanto i freni a disco possono influenzare la penetrazione se non si prendono contromisure adeguate.

Distacco del flusso: freni classici comparati ai freni a disco senza cover

rim brake

disc brake

Particolare: flusso d‘aria sulla pinza senza cover

Cover pinze freno

Abbiamo progettato delle cover aerodinamiche per coprire le pinze freno e minimizzare il loro impatto sulla performance aerodinamica. Il risultato è la prestazione aerodinamica della nostra Timemachine con i benefici funzionali della tecnologia dei freni a disco.

Timemachine Disc: cover aerodinamiche delle pinze freno

Aerodinamica ottimizzata con cover aerodinamiche

V-Cockpit


Forcella a cerniera di terza generazione, completamente integrata che assicura un profilo frontale della massima pulizia, con corpi freno assemblati in modo fluido ed un rivoluzionario sistema di montaggio del manubrio che migliora forma e funzione contemporaneamente.
Quando la velocitàpura è l’essenza del gioco: la sezione frontale della nuova Timemachine, strettissima e fluida è una prodezza ingegneristica.

Flat-Cockpit


La postazione comando Flat-Cockpit offre il massimo vantaggio aerodinamico, consentendo agli atleti gli appoggi più sottili possibili. 
Una storage-box da posizionare posteriormente, montaggio fuel-box sul tubo orizzontale, e doppio montaggio per il portaborraccia sul tubo obliquo sono attenzioni riservate ai triatleti. 

Form, Function, Fit.

Forma, Funzione, Posizione.

Forma aerodinamica

Un rinnovato concetto di SubA raccoglie tutti i nostri vantaggi aerodinamici: tubi 3:1 con sezioni tronche, forme stabili al vento laterale, forcella con design a cerniera, sezione frontale super-ridotta e massima integrazione generale. Grazie al nostro Sistema di posizionamento Position-to-Perform (P2P), questa bicicletta si concentra sulla velocità massima per i percorsi di triathlon lungo o le crono individuali su strade spazzate dal vento.

Progettazione preliminare con modelli digitali

Generazione delle mesh

Per sviluppare il più accurato modello CFD (Computational Fluid Dynamics), è cruciale avere grande precisione nella prima definizione della forma, la “mesh generation”.

Valutazione delle discipline

A causa delle differenza tra la velocità media nel triathlon e nelle cronometro, la valutazione degli angoli di attacco del vento è cruciale per avere risultati specifici per ogni disciplina. 

Definizione dell’atleta

Includere nello studio l’atleta ed il suo giusto posizionamento è cruciale per avere risultati attendibili. Durante lo studio, sono state valutate posizioni specifiche da triathlon e da cronometro e comparate.

Calcoli

Contributo dei componenti

Con dettagli costruttivi più definiti, mesh più definite ed un preciso ed accurato modello digitale CFD, si riesce a misurare il contributo di ogni singolo componente al coefficiente frontale e in condizioni di vento laterale.

Analisi delle forme dei tubi

Il modello CFD è pronto, l’atleta inserito, l’ambiente settato. La nuova bicicletta può iniziare il processo di valutazione dei tubi, usando parametri conosciuti.


Per ogni tubo del telaio (sterzo, obliquo, orizzontale, sella, reggisella, foderi posteriori alti e bassi, il sistema genera 16 variazioni di sezione, valutati in 9 angoli di attacco aerodinamici con due posizioni dell’atleta.

Valutazione

I meriti di X e di Y

Il principale obiettivo dello studio dei delle forme dei tubi è di definire il miglior rapporto complessivo tra il coefficiente con vento frontale (Cx) e laterale (Cy).

Valutazione dei sistemi di rifornimento

Capire come il posizionamento degli accessori per il rifornimento idrico pesino sulle prestazione aerodinamiche ci ha condotti a modellare specificatamente il tubo obliquo e il tubo sella con due posizioni possibili per il montaggio lungo il tubo obliquo.

Valutazione degli accessori

Gli accessori hanno un peso sul bilancio aerodinamico complessivo: lo storage-box montato posteriormente migliora il Cx senza penalizzare il Cy, anche ad angoli di attacco estremi.

Sviluppo del V-Cockpit e del telaio


Dallo studio delle forme dei tubi è emerso che gli appoggi per I gomiti usati dai triatleti di media e lunga distanza pongono una sfida. Con gli appoggi più alti, il busto e le gambe sono esposti, causando una depressione che aumenta la resistenza complessiva. Inoltre, abbiamo rilevato la presenza di un flusso d’aria turbolento sproporzionato.


Gli ingegneri e gli specialisti aerodinamici hanno lavorato insieme per formulare un complesso teso a minimizzare questi effetti: il risultato è il brevetto V-Cockpit. 


Grazie ad un passaggio dell’aria più pulito ed una diminuzione del differenziale di pressione, il risultato è più velocità pura. In aggiunta alla performance aerodinamica, lo spostamento in avanti favorisce una quota di flessibilità verticale. Un equilibrio ottimale tra prestazioni e comfort.

V-Cockpit vs Flat-Cockpit

V-Cockpit

PERCHÈ: Il V-Cockpit (di serie su tutte le biciclette complete ed opzionale sui frameset) offre le prestazioni aerodinamiche ideali grazie agli appoggi rialzati, mentre l'avanzamento favorisce l'ammortizzazione in verticale, un capolavoro di equilibrio tra performance e comfort.


Nota: per le gare a cronometro sottoposte alle norme UCI il V-Cockpit potrebbe superare le misure massime consentite.

Flat-Cockpit

PERCHÈ: Il Flat-Cockpit offre il massimo vantaggio aerodinamico, lasciando la possibilità di ridurre al minimo lo spessore degli appoggi dei gomiti.

Triathlon

Triathlon reggisella front-mount + storage box

Cronometro

Reggisella rear-mount (no storage box)

! A causa del montaggio avanzato, il V-Cockpit potrebbe violare le regole UCI per la lunghezza massima del manubrio !

L’atleta al centro / p2p

 
Un telaio estremamente veloce è un buon inizio ma aggiungere un sistema di posizionamento aerodinamico versatile rende il tutto a prova di record.




Il ridefinito sistema Position-to-Perform (P2P) consente ai triatleti di trovare impropri punti di contatto ideali senza sacrificare l’aerodinamica, indipendentemente da quanto possa essere aggressivo o economico il settaggio dell’avantreno. 

Forma, Funzione, Posizione.

V-Cockpit

Il brevetto V-Cockpit riduce le perdite aerodinamiche risultanti dal posizionamento più alto degi appoggi per i gomiti. Il sistema è in grado di ottimizzare l'altezza degli appoggi nell'intevallo tra i 590 ed i 705 mm.

 

Flat-Cockpit

Il Flat-Cockpit assicura la massima aerodinamicità quando gli appoggi devono essere più in basso. TIl sistema è in grado di ottimizzare l'altezza degli appoggi nell'intevallo tra i 530 ed i 675 mm.

 

Configurazione Flat-Cockpit

Il manubrio base Flat-Cockpit si può montare in due posizioni, verso il basso o verso l'alto. Il parametro utile per scegliere la tua posizione è l'altezza delle impugnature, a seconda della disciplina, delle preferenze e dell'altezza degli appoggi gomiti.


La differenza di altezza delle impugnature tra le due posizione è 80 mm.

Canotto reggisella a doppio montaggio

Il canotto reggi-sella ha due possibilità di montaggio (soluzione brevettata), con diverse posizioni della slitta, per un totale di 124mm di possibile traslazione orizzontale.

La configurazione di montaggio avanzato consente l'attacco della Storage-box.

71.5 ° – 80.8° Inclinazione virtuale del tubo sella

4 fori di montaggio
62mm di corsa col reggisella
120mm di corsa con sovrapposizione

Basecolor Stealth

Con 5 grafiche:

1 colore applicato sopra al trasparente

Download

Trova un rivenditore BMC vicino a te

Innovazione
Italia, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto