Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español
  • Australia
    • English
  • Scandinavia
    • English

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español
  • Australia
    • English
  • Scandinavia
    • English

Absalon in cifre

Melanie Leveau — 20. ottobre 2017 — TeamSpirit
TeamSpirit

Julien Absalon sta per cominciare la sua diciottesima stagione da professionista della mountain bike. Nel 1999 nessuno (nemmeno lui) si sarebbe aspettatato di diventare la leggenda che è oggi. Abbiamo scavato negli archivi per darvi qualche dato su quanto egli sia stato vincente nel corso della carriera, solo nel caso che qualcuno potesse nutrire dei dubbi sul fatto che Julien Absalon a tutti gli effetti il miglior mountain biker di tutti i tempi!

UCI Mountain Bike World Cup

Nel settembre 2016 ad Andorra, la UCI Mountain Bike World Cup ha celebrato il proprio 200° evento. Proprio in quest'occasione julien Absalon ha conquistato la sua 33° vittoria, il che significa che egli ha vinto un sesto di tutte le gare mai disputate, a partire dal 1991.

Absalon ha vinto 33 delle 117 prove di World Cup alle quali avrebbe potuto partecipare (la sua prima gara in questa serie fu Napa Valley nel 1999 ancora nella categoria U23 e 83 prove erano già state disputate fino ad allora). Questo rappresenta il 28,2 % delle gare di coppa del mondo dal suo debutto!

Se consideriamo anche gli altri gradini del podio, Absalon ha concluso nella top-three un totale di 62 volte, cioè il 53% delle volte.

  • Durango (USA), 2001
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2003
  • Schladming (AUT), 2004
  • Spa Francorchamps (BEL), 2005
  • Madrid (ESP), 2005
  • Spa Francorchamps (BEL), 2006
  • Madrid (ESP), 2006
  • Fort William (GBR), 2006
  • Offenburg (GER), 2007
  • Champéry (SUI), 2007
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2007
  • St Félicien (CAN), 2007
  • Houffalize (BEL), 2008
  • Offenburg (GER), 2008
  • Madrid (ESP), 2008
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2008
  • Bromont (CAN), 2008
  • Houffalize (BEL), 2009
  • Offenburg (GER), 2009
  • Madrid (ESP), 2009
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2009
  • Offenburg (GER), 2010
  • Offenburg (GER), 2011
  • Houffalize (BEL), 2012
  • La Bresse (FRA), 2012
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2013
  • Pietermaritzburg (RSA), 2014
  • Cairns (AUS), 2014
  • Albstadt (GER), 2014
  • Albstadt (GER), 2015
  • La Bresse (FRA), 2016
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2016
  • Vallnord (AND), 2016

  • Curaçao (NED), 2006
  • Houffalize (BEL), 2007
  • Pietermaritzburg (RSA), 2009
  • Champéry (SUI), 2009
  • Dalby Forest (GBR), 2010
  • Val di Sole (ITA), 2010
  • Pietermaritzburg (RSA), 2011
  • Dalby Forest (GBR), 2011
  • Val di Sole (ITA), 2013
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2014
  • Windham (USA), 2014
  • Méribel (FRA), 2014
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2015
  • Windham (USA), 2015
  • Val di Sole (ITA), 2015
  • Albstadt (GER), 2016
  • Lenzerheide (SUI), 2016

  • Sankt Wendel (GER), 2003
  • Fort William (GBR), 2003
  • Grouse Mountain (USA), 2003
  • Kaprun (AUT), 2003
  • Madrid (ESP), 2004
  • Houffalize (BEL), 2004
  • Willingen (GER), 2005
  • Mont-Sainte-Anne (CAN), 2006
  • Nove Mesto na Morave (CZE), 2011
  • Nove Mesto na Morave (CZE), 2013
  • Nove Mesto na Morave (CZE), 2015
  • Cairns (AUS), 2016 

Se parliamo di classifica generale, Julien Absalon resta in vetta, con la bellezza di 7 campionati Elite, due secondi posti e tre terzi. E' salito sul gradino più alto della classifica generale il 75 % delle volte.

In termini di longevità, Absalon è ancora il migliore, con un intervallo di 15 anni, 1 mese e 19 giorni tra la prima e la (finora) ultima vittoria in World Cup.

Sinistra: Durango 2001 con Roland Green (4°), Kashi Leuchs (2°), Cadel Evans (3°) e José Antonio Hermida Ramos (5°); Destra : Vallnord 2016 con Maxime Marotte (4°), Ondrej Cink (2°), Pablo Rodriguez (3°) e Stéphane Tempier (5°)

Prove preferite di World Cup

Mont Sainte Anne è la prova di coppa dove Absalon ha vinto di più (6 volte) ma la cosa è quasi matematica, visto chela località canadese è stata fissa in World Cup dal 1991, con l'eccezione del 1998 e del 2010 quando organizzarono il campionato del mondo.

D'altro canto, la città tedesca di Offemburg ha ospitato la coppa per 5 volte e non ha avuto altri vincitori che Absalon, che evidentemente si sente a casa.

Da notare anche le due vittorie in casa, a La Bresse nel 2012 e nel 2016; correre di fronte al pubblico amico lo rende imbattibile.

Miglior rivale

Il recente dualismo tra Julien Absalon e Nino Schurter ci ha fatto un po' scordare le altri grandi battaglie che il francese ha sostenuto con altri corridori eccezionali. Il suo ex compagno di squadra, il noto Josè Antonio Hermida, ha finito dietro ad Absalon non meno di 8 volte in prove di World Cup, l'ultima volta a Mont Sainte Anne nel 2013.

La coppa del mondo non è la sola competizione dove Hermida è stato la vittima preferita di Absalon. I giochi olimpici di Atene nel 2004, quando i due condivisero il podio con Bart Brentjens, furono il degno teatro di una delle più grandi battaglie tra i due rivali.

Gli altri corridori battuti una volta in coppa del mondo sono: Kashi Leuchs, Bart Brentjens, Roel Paulissen, Cédric Ravanel, Goeff Kabush, Lukas Flückiger, Ralf Näf, Manuel Fumic, Mathias Flückiger, Maxime Marotte, Victor Koretzky e Ondrej Cink.

UCI Mountain Bike World Championships

Absalon vinse il primo campionato del mondo nel 1998, ancora nella categoria Junior. Da allora, lo ha rivinto ancora in altre 7 occasioni o, per la precisione, il 42,1 % delle volte in cui vi ha partecipato!

Vittorie in campionati del mondo:

  • Mont-Sainte-Anne (CAN) 1998, Junior
  • Vail (USA) 2001, U23
  • Kaprun (AUT) 2002, U23
  • Les Gets (FRA) 2004, Elite
  • Livigno (ITA) 2005, Elite
  • Rotorua (NZL) 2006, Elite
  • Fort William (GBR) 2007, Elite
  • Hafjell (NOR) 2014, Elite

Oltre a queste medaglie d'oro, ne ha vinte anche 2 d'argento e 2 di bronzo.

UEC campionati europei

Con 5 titoli Elite, Absalon è anche il primatista delle vittorie ai campionati europei. Inoltre si è piazzato anche secondo in altre 4 occasioni.

Prima di accedere alla categoria Elite, aveva già vinto il campionato europeo 3 volte (nella categoria Junior nel 1998 e nella U23 nel 2001 e 2002).

Campionati francesi

La maglia tricolore francese è di sicuro una delle preferite di Absalon. Ogni stagione, egli infonde un grande impegno nel cercare di vestire l'amata maglia di campione nazionale Elite e la cosa gli è riuscita negli ultimi 14 anni! Da quando è passato nella categoria Elite, nessuno è riuscito più a batterlo.

Absalon ha anche vinto un titolo francese nella categoria Junior (1998) e 3 nella U23 (2001, 2002, 2003).

“Triplé”

Se ancora aveste qualche dubbio sulla consistenza dei risultati, Absalon è stato capace di conquistare i titoli nazionale, continentale e mondiale nello stesso anno non una ma 5 volte (1998, 2001, 2002, 2006 e 2014).

Giochi Olimpici

Il portacolori francese ha preso parte a 4 olimpiadi, vincendone due (Atene 2004 e Pechino 2008). E' il solo mountain biker di tutti i tempi, maschio o femmina, che ci sia riuscito.

 

Julien Absalon non ha mai iniziato a contare le proprie vittorie. A parte i campionati del mondo e le coppe del mondo, non ha idea di quante gare abbia vinto in giro per il mondo, ma una cosa è certa: ha lasciato le impronte dei suoi pneumatici ai quattro angoli del pianeta e sarà ricordato per lungo tempo come il cross-country biker più vincente esistito.

 

 

Innovazione
Internazionale, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto