Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Biciclette speciali per un ciclista speciale

2. marzo 2015 — TeamSpirit
TeamSpirit

Andare in pensione è una cosa strana, specialmente per gli atleti professionisti. Per la maggior parte delle persone 37 anni non sono certo un'età da pensione ma Cadel Evans ha scelto di terminare la sua carriera mentre è ancora ai livelli più alti dell'attività sportiva. La parte migliore della sua vita l'ha trascorsa dedicandosi al singolare obiettivo di vincere le corse in bicicletta e l'ha fatto con classe e dignità.

La sua relazione con il BMC Racing Team e con i marchi BMC è stata caratterizzata dal rispetto e dall'ammirazione reciproci. Anche se Evans è stato invitato a prolungare la sua carriera tanto quanto desiderava, nella sua decisione di ritirarsi ha potuto contare sull'appoggio dell'intera famiglia BMC. non c'è niente di meglio di un giorno su una nuova biciMa come dire grazie a un atleta così carismatico che ha dato una spinta sia all'immagine del brand sia allo sviluppo del prodotto? Per chi si impegna nel ciclismo c'è un solo modo di mostrarsi sinceramente grato: non c'è niente di meglio di “un giorno su una nuova bici”, anche se ovviamente due giorni su una nuova bici sono ancora meglio!

In risposta a questo omaggio, Evans ha detto: “Anche dopo 20 anni di ciclismo a livello professionistico, mi fa ancora molto piacere ricevere una nuova bicicletta. Anche dopo 20 anni di ciclismo a livello professionistico, mi fa ancora molto piacere ricevere una nuova biciclettaÈ come Natale che ritorna ogni volta - difficile da credere, ma è vero! In ogni caso un ciclista trascorre la sua vita in sella a una bici. Avere una bicicletta speciale su cui salire l'ultima settimana della mia carriera come ciclista professionista rende questo evento ancora più straordinario. La bici riflette la mia educazione. Stiamo correndo qui in Australia ed è una cosa molto australiana con un'influenza europea e Tintin sul tubo orizzontale. Sono molto grato per quello che ho ricevuto dalle due ruote. La motivazione nasce sempre da qualcosa di speciale e sarebbe sempre un piacere averlo davanti agli occhi”.

Il mezzo favorito da Evans per la competizione è la BMC Teammachine SLR01. Per sostenerlo nella sua decisione di passare da ciclista professionista ad ambasciatore del marchio, BMC ha realizzato due nuove verniciature ideate appositamente per decorare il suo mezzo da corsa preferito in occasione del Santos Tour Down Under, che è la prima gara ciclistica dell'UCI World Tour, e della sua gara finale, la prima edizione della Cadel Evans Great Ocean Road Race.

I motivi che decorano le biciclette sono stati suggeriti da Cadel: sono vari simboli che rappresentano la sua carriera professionale e la sua personalità. Le caratteristiche sono identiche, la differenza tra le due macchine è il colore di base. La bici che ha gareggiato al Santos Tour Down Under era dipinta di bianco in abbinamento al kit del BMC Racing Team, con contrasti in rosso, grigio e nero, tutti i colori standard ufficiali del team WorldTour. Nella corsa a lui dedicata, la Cadel Evans Great Ocean Race, la bici di Evans rispecchia l'incredibile scenario dominato dal blu e la tavolozza di colori unica ed esclusiva di questa competizione.

Ecco alcune delle caratteristiche principali delle due biciclette ideate appositamente per Cadel Evans:

  • “Tintin”: da ragazzino, Evans era affascinato dal personaggio dei fumetti Tintin. Secondo lui, Tintin è “l'unico ciclista che merita di essere raffigurato su un quadro appeso alle pareti della mia camera da letto.”
  • Arte che ricorda i disegni rupestri aborigeni sui foderi posteriori: Evans si identifica con la cultura aborigena, in quanto è cresciuto vicino a una comunità. I tre cerchi tribali simboleggiano le tre fasi principali della vita di Cadel Evans fino ad ora:
    • Scopre la passione per il ciclismo da ragazzo.
    • Diventa un ciclista professionista.
    • Inizia un nuovo capitolo della sua vita dopo il ciclismo.
  • Design del tubo orizzontale: sono state incise le parole “forever grateful” come segno di gratitudine al mondo del ciclismo per quello che ha dato a Cadel Evans.
  • Bandiera australiana sulle forcelle anteriori: la bandiera australiana è raffigurata su entrambe le forcelle. Evans è molto orgoglioso di essere australiano.
  • La striscia dorata sul tubo obliquo simboleggia la vittoria di Evans nel campionato del mondo (campionato del mondo su strada a Mendrisio, in Svizzera nel 2009).
Innovazione
Internazionale, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto