Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Singletrack Switzerland: sui ripidi pendii di Verbier

BMC Switzerland — 8. aprile 2016 — CultureBlast
CultureBlast

Nel secondo appuntamento di Singletrack Switzerland Carston Oliver e Brice Shirbach esplorano il Bike Park di Verbier con i suoi sentieri alpini in quota e le rampe di spinta per i salti più spericolati, mentre sullo sfondo si profilano le vette innevate del massiccio del Monte Bianco con i suoi ghiacciai.

Nel secondo appuntamento di Singletrack Switzerland del progetto Teton Gravity Research realizzato in seguito alla collaborazione con BMC Switzerland, Swiss International Air Lines e Switzerland Tourism, due mountain-biker americani, il rider professionista Brice Shirbach e lo sciatore professionista Carston Oliver, si sono avventurati nel paradiso della mountain bike, il Bike Park di Verbier, in Svizzera, affrontando singletrack alpini su svariate migliaia di metri di dislivello, con l'aiuto di Epic Europe.Da qualsiasi angolatura il panorama è sempre impressionante. È difficile esprimere a parole le sensazioni che si provano a percorrere in sella a una bicicletta il Bike Park di Verbier

Dopo aver trascorso diversi giorni nell'esplorazione di Zermatt all'ombra delle leggendarie cime del Matterhorn, Carston e Brice partono per raggiungere il centro turistico di Verbier. Anche se Verbier dista solo due ore in automobile o in treno da Zermatt, queste due città sono separate da un ampio gruppo di montagne innevate e si riferiscono a due stili ciclistici diversi. Situata nel sud ovest della Svizzera, Verbier è incastonata nel cuore della montagna sulla sommità di una strada tortuosa. La maestosità del paesaggio ha accompagnato Carston e Brice in ogni momento della loro permanenza. “Da qualsiasi angolatura il panorama è sempre impressionante. Avevamo sempre di fronte a noi la splendida cornice delle Alpi. È difficile esprimere a parole le sensazioni che si provano a percorrere in sella a una bicicletta il Bike Park di Verdier”, dice Brice, descrivendo così questo paesaggio così accogliente per i rider.

La reputazione di Verbier non è delle migliori: infatti è conosciuta come uno dei centri sciistici e per lo snowboarding più affollati della Svizzera. Con la sua punta che dominando Verbier si eleva verso il cielo, l'impressionante versante del Bec de Rosses, con i suoi 50 gradi di pendenza, è il terreno di gara della Verbier Xtreme, la famosissima gara di freeride e snowboarding. Il Bec de Un carattere spiccatamente alpino, un bike park con rampe di spinta e una ripida foresta di conifere. Tutto quello che si potrebbe desiderareRosses è considerata una delle montagne più difficili da scalare in tutto l'arco alpino e quindi i visitatori la considerano una montagna particolarmente impervia. Di recente il fascino di questo paesaggio inconfondibile viene apprezzato in misura sempre maggiore anche dai mountain biker. Il Bike Park vuole abbinare l'esperienza del freeride invernale ai percorsi alpini ricchi di rampe e tratti tecnici in downhill che attraversano la foresta. Carston, che è sciatore professionista, è particolarmente impressionato dalla versatilità del paesaggio sotto la neve. “I percorsi sono molti variati. Un carattere spiccatamente alpino, un bike park con rampe di spinta e una ripida foresta di conifere. Tutto quello che si potrebbe desiderare".

© Grant Gunderson

Mentre la Speedfox 02 Trailcrew di Carston si lancia sulle paraboliche e le tavole del bike park di Verbier, la Trailfox 02 di Brice si trova a suo agio nell'infinito singletrack, rapido e impegnativo, che si snoda in tutte le direzioni a partire dall'impianto di risalita principale. Ovunque presenti, gli impianti di risalita consentono ai biker di accedere a percorsi lungo rocce a 300 metri d'altezza con discese tortuose che È come una cartolinascendono fino al villaggio di Lourtier a fondo valle, regalando un'interminabile scarica di adrenalina. Dal dorso della montagna i percorsi scendono fino alla valle del Rodano e salgono lungo il "piccolo" comprensorio sciistico chiamato Bruson. Da questo crinale che regala un panorama mozzafiato del massiccio del Monte Bianco, Carston e Ridge affrontano una discesa "cuoci freni" da mandare in visibilio, nel cuore della foresta, su un percorso che giustamente è chiamato "Tobaggan" ovvero scivolo.

Dopo aver trascorso diversi giorni all'esplorazione del Bike Park di Verbier e aver percorso innumerevoli chilometri su fantastici singletrack alpini, il team si concede una sosta per ammirare l'atmosfera di Verbier, mentre Carston commenta: "È come una cartolina.”

Singletrack Switzerland - Episode II

Innovazione
Internazionale, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto