Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Ronnie Schildknecht e la passione per il triathlon

24. aprile 2015 — TeamSpirit
TeamSpirit

Vincere un Ironman una volta nella vita ti assicura l’ingresso in un esclusivo club di superman pluri-premiati, ma vincerne sette di fila? Come può avvenire una simile magia? Per scoprirlo abbiamo incontrato chi può rispondere alla nostra domanda: Ronnie Schildknecht. Vi racconteremo delle sue ambizioni, del suo amore per lo sport del triathlon e del perché abbia montato in sella a una BMC praticamente per tutta la sua carriera.

Ronnie ha incontrato il triathlon quando era adolescente, amava andare a Zurigo per assistere alle competizioni di Ironman Switzerland (e nel frattempo giocare a tennis contro avversari del calibro di Roger Federer). “Quando, nel 1997 Pierre Alain Frossard vinse l'Ironman Switzerland, pensai ‘questo tizio deve essere un superuomo’. Quando, nel 1997 Pierre Alain Frossard vinse l'Ironman Switzerland, pensai ‘questo tizio deve essere un superuomoNon potevo capacitarmi di come fosse possibile vincere un Ironman in 8 ore e mezzo. Poi nel 2000 andai a San Diego per un corso di lingua e comprai la mia prima bicicletta. Cominciai ad allenarmi in una palestra che aveva una bellissima piscina sul tetto dell’edificio. Quello è stato il posto dove ho cominciato a fare una nuotata prima di andare a scuola. Da quel momento in poi non sono più stato capace di allontanarmi dal triathlon".

La bicicletta che Ronnie ha comprato allora a San Diego è stata sostituita da una BMC Timemachine nel 2003 quando ha cominciato a correre come professionista. È l’unico triatleta che ha assistito a tutta l’evoluzione della BMC Timemachine negli ultimi dieci anni. “Ho vissuto l’evoluzione dell’azienda e ho sempre apprezzato l’impegno di BMC nel triathlon. La BMC Timemachine TM01 ha anche definito un nuovo standard nella messa a punto di una bicicletta da triathlon. Per me è importantissimo avere il miglior materiale, ma anche potermi identificare con un’azienda. Posso dire di salire con orgoglio in sella alla mia BMC!Posso dire di salire con orgoglio in sella alla mia BMC!”. Quando la squadra di triathlon Uplace BMC ha contattato Ronnie per chiedergli di far parte della nuova formazione, lui non ha esitato un momento di fronte all’opportunità di unirsi al gruppo formato da 10 straordinari atleti e di continuare a correre con una bici BMC.

Ronnie (on the left) with his teammates of the Uplace-BMC Pro Team

Quando parla di competizioni, Ironman Switzerland è la sua preferita in assoluto. “Conosco ogni singolo metro di quel tracciato, il suo percorso di 90 km è un giro mozzafiato nel mio Cantone natale di Zurigo. Il tifo che sento dai miei amici e Prima non avevo mai pensato che sarei stato capace di vincere una gara così importantedalla mia famiglia rendono speciale questa gara ed è questo che mi rende vincente in questa competizione”. Inoltre aggiunge che è senz’altro la sua vittoria preferita: “Di sicuro la mia prima vittoria all'Ironman Switzerland è stata veramente speciale. Prima non avevo mai pensato che sarei stato capace di vincere una gara così importante.”

His first BMC in 2003 (on the left) and his first win in Zurich in 2007 (on the right)

Quando parla dei suoi punti di forza non c’è dubbio che quello di Ronnie è il ciclismo. Dopotutto, è il nipote di Fritz Schär, uno dei ciclisti svizzeri più vittoriosi nel settore professionistico e che ha più volte partecipato al Tour de France. “Quando ho buone gambe, non c’è niente di meglio che cominciare a spingere sulla mia BMC Timemeachine TM01 Quando ho buone gambe, non c’è niente di meglio che cominciare a spingere sulla mia BMC Timemeachine TM01e ‘acchiappare’ un avversario dopo l’altro”. Anche se gli è sempre piaciuto seguire le vicende del Tour de France non ha mai desiderato diventare un professionista “quando ho cominciato il triathlon questo era uno sport molto giovane e dinamico”, aggiunge “e perciò più affascinante per me. Nel triathlon avrai sempre una disciplina in cui hai sempre margini di miglioramento – e questo lo rende veramente interessante”. Ronnie è un triatleta a cui piace anche correre su strada. Possiede una Timemachine TM01 e la sua sorella da strada, la Timemachine TMR01. “Le uso entrambe spesso. Mi piace cambiare bici da un giorno all’altro perché rende i miei allenamenti più vari e così esercito muscoli diversi. Se corro in pianura normalmente prendo la BMC Timemachine TM01, ma per un giro sulle montagne preferisco la mia TMR01.”

Ronnie at Ironman Hawaii

Oggi Ronnie è il papà di Mila e la sua vita è diventata più interessante. Essere padre è una sensazione fantastica e ti dà ogni giorno un’enorme motivazione.“Essere padre è una sensazione fantastica e ti dà ogni giorno un’enorme motivazione.” Come ha cambiato la sua vita? “Adesso è più importante per me pianificare il mio programma di allenamento e i miei viaggi per il futuro.”

Ronnie with his daughter Mila

Infine la grande domanda – quali sono gli obiettivi per il 2015? Ironman Texas, Ironman Switzerland e Kona. Vincere Kona o almeno salire sul podio. L’obiettivo finale sarebbe quello vincere Kona per 3 volte (risata).

 

Le biciclette di Ronnie

Timemachine TMR01

Timemachine TM01

Il profilo di Ronnie sul sito della Uplace BMC

Segui Ronnie su Twitter

Innovazione
Internazionale, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto