Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni, consultate la nostra pagina 'Informativa sulla protezione dei dati personali'.

Compare

Compara

Scegliere la provenienza e la lingua

  • Internazionale
    • English
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
    • Español
  • Svizzera
    • Deutsch
    • Français
    • Italiano
  • Germania
    • Deutsch
  • Austria
    • Deutsch
  • Francia
    • Français
  • Italia
    • Italiano
  • Spagna
    • Español
  • Benelux
    • Français
    • English
  • USA
    • English
    • Español

La selezione dello staff BMC: I migliori momenti del 2016

18. novembre 2016 — BMCVoice
BMCVoice

Il 2016 è stato un anno intenso. Abbiamo lanciato due nuovi modelli da strada, la Roadmachine e la nuova Timemachine ed abbiamo, come sempre, partecipato agli alti e bassi delle nostre squadre pro di ciclismo, triathlon, e mountain bike. Tra i giorni in giallo e in oro di Greg Van Avermaet alla delusione di Julien a Rio, ci sono state tantissime cose che hanno fatto del 2016 un anno molto speciale per noi di BMC. Qui vi riportiamo i sedici top moments del 2016 secondo noi, visti da dietro le quinte ! Buon divertimento.

Un'epopea di proporzioni svizzere

Dopo un lento avvio della stagione culminata con il fallimento alla selezione per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, Lukas Flückiger è tornato alla ribalta alla grande vincendo la tappa Swiss Epic insieme a Reto Indergand. Correre su alcune delle migliori singletrack che offre la Svizzera è stata una delizia per i mountain biker!

Leggi tutto sulla gara qui o sul nostro sito web.

L'esperienza di Kona: la Timemachine

La nuova arma aerodinamica scelta dai racer aggressivi, senza ombra di dubbio è la nuova Timemachine. Svelata ai Campionati del Mondo di Ironman a Kona, nelle Hawaii, la bici più veloce al mondo ha subito un rinnovamento tecnologico, grazie agli esperti di F1 di Sauber Engineering e ai tecnici di BMC che l'hanno riprogettata da capo a piedi, per renderla più veloce che mai. La Timemachine di nuova generazione è stata realizzata per soddisfare in modo specifico le esigenze dei triatleti: regolazione della posizione, necessità di integrare un portaoggetti e naturalmente non solo il bisogno di un'incredibile velocità, ma anche di un design fantastico!

Il nostro ultimo e nuovissimo bolide aerodinamico è una festa per gli occhi: www.bmc-switzerland.com/timemachine

Presentata la One-bike Collection

E ora qualcosa di completamente diverso! Sulla base del successo della pluripremiata Granfondo GF01, abbiamo messo nero su bianco, trasformato i progetti in prototipi e sviluppato il successore della nuova bici da endurance: la Roadmachine. La Roadmachine sfugge a ogni catalogazione, perché va a sostituire tutte le nostre bici da corsa... è la "One-bike Collection". L'abbiamo lanciata in giugno a Torino alla presenza del nostro ambasciatore d'eccellenza Cadel Evans.

La smania per la Roadmachine non è mai abbastanza? Allora leggiti tutto quanto al riguardo qui sul nostro sito web.

In giallo al the Tour de France!

Ad un anno di distanza dalla prima vittoria nella Grand Boucle, precisamente alla tredicesima tappa con uno sprint vincente a Rodez su Peter Sagan, Greg Van Avermaet ha indossato la maglia gialla alla quinta tappa del Tour de France 2016, in seguito ad una fuga solitaria vincente culminata a Lioran. Greg ha poi conservato il primato fino all'ottava tappa.

Leggi ancora sulla vittoria di Greg qui, sul sito del BMC Racing Team's.

Innovazione
Internazionale, Italiano Siti BMCTrova un rivenditoreB2BContatto